Mangiare meno zucchero fa bene alla salute | www.farmaciasaggio.it
logo
Ultime notizie
Home / news / Mangiare meno zucchero fa bene alla salute

Mangiare meno zucchero fa bene alla salute

Con la sua seduzione che genera dipendenza e l’accettazione sociale ad aggiungerlo praticamente a ogni cosa, lo zucchero è ben difficile da evitare. Eppure lo zucchero non è sempre stato parte integrante dell’alimentazione umana e, per questo motivo, l’organismo non è in grado di gestirlo. Mentre 150 anni fa non consumavamo zucchero, adesso, in media, ne mangiamo 1 chilo a settimana!

Pur non essendoci nessuna necessità fisica di assumere zuccheri raffinati, veniamo condizionati a desiderare cibi dolci, approfittando anche delle nostre papille gustative preposte a ricercare dolci (ciò si deve al fatto che in passato questo sapore era associato a cibi sicuri, mentre l’amaro segnalava la possibile tossicità). In un recente articolo del British Medical Journal, lo zucchero viene descritto come “pericoloso quanto il tabacco“, e viene avanzata la proposta di ri-classificarlo come droga pesante; in effetti sulla lingua produce qualcosa di simile alla morfina, che giungendo al cervello arreca una sensazione di piacere che rende ben difficile resistergli.

zucchero

Mangiare meno zuccheri è indispensabile per mantenersi sani. Lo zucchero, infatti, contribuisce a generare svariate patologie, dalle carie al diabete, ed è responsabile di cali energetici e iperattività. Fornisce, inoltre, calorie prive di valori nutritivi, che convertiamo in grasso addominale (l’addome è il punto in cui immagazziniamo inizialmente i grassi). Ridurre il ruolo dello zucchero nella tua vita produrrà benefici su di te e sulla tua famiglia.

Prendi la decisione di ridurre il consumo di zucchero.
Potresti farlo per perdere peso, sentirti più in forma, ridurre un’infezione micotica o semplicemente dare un migliore esempio ai tuoi figli. Vi sono innumerevoli buone ragioni per minimizzare l’assunzione di zuccheri. La salute è certamente la prima della lista. Ricordati che questa sostanza è associata a svariati problemi di salute, come quelli dentali, l’infertilità, l’acne, vari tipi di cancro e le patologie cardiache.[4] Lo zucchero potrebbe essere anche tra le sostanze che inducono depressione, sbalzi di umore, affaticamento, perdite di memoria, osteoporosi, diminuzione della vista e malattie renali[5]. Pur essendocene altre, probabilmente non occorrono ulteriori buone ragioni per ridurre il consumo di zucchero.

  • L’Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda un consumo quotidiano di zucchero che costituisca meno del 10% di una dieta media, consigliando che però si mantenga sotto il 6%. Per una dieta di 2.000 calorie, ciò sarebbe costituito da 7 cucchiaini e mezzo al giorno.[6]
  • Se ti servono ulteriori ragioni per abbandonare lo zucchero, leggi Sweet poison: Why sugar makes you fat di David Gillespie. Dopo aver letto tutti i rischi che costituisce l’assunzione di questa sostanza, non avrai mai più lo stesso approccio allo zucchero.
  • Alcune persone hanno una maggiore sensibilità allo zucchero di altre. Questo può sfociare in: sovrappeso, letargia, impoverimento della pelle e dei capelli, irritabilità e sbalzi di umore. Se qualcuno di questi sintomi ti colpisce, lo zucchero potrebbe esserne la causa. Parlane, comunque, con il tuo medico per scartare altre patologie. Se è lo zucchero che condiziona il tuo rendimento, riducendolo o eliminandolo otterrai un miglioramento radicale, e inizierai a desiderarlo sempre meno con il passare del tempo.[7]

clicca qui per continuare a leggere la notizia da http://it.wikihow.com/Mangiare-Meno-Zucchero

About farmaciasaggio