Fai il pieno di Vitamina C | www.farmaciasaggio.it
logo
Ultime notizie
Home / news / Fai il pieno di Vitamina C

Fai il pieno di Vitamina C

orange-juice-67556_640La vitamina C è la vitamina più famosa: tutti sanno che ne sono ricchi gli agrumi, dove si trova in percentuali attorno ai 30-40 milligrammi. In effetti si trova maggiormente nella “buccia” dove giunge a 170 milligrammi. Inoltre ancora più ricchi sono alcuni frutti selvatici come le bacche di varie specie di rose (es. rosa canina, rosa alpina).
E’ un fortissimo antiossidante, utilissimo per la crescita e la cicatrizzazione dei tessuti, il funzionamento delle ghiandole surrenali e per la buona salute delle gengive; protegge contro l’inquinamento, previene i tumori e l’arteriosclerosi, rinforza il sistema immunitario, abbassa il livello di colesterolo e la pressione alta. Poiché il corpo non produce da solo la vitamina C, va assunta tramite i cibi, ecc
Una carenza di vitamina C potrebbe dare origine ad emorragie per fragilità capillare, dando facilità a contrarre malattie infettive.
La vitamina C si trova negli agrumi, pomodori, peperoni, ortaggi freschi, spinaci, broccoli, prezzemolo, patate e fragole.
Viene utilizzata come agente protettivo antiossidante specialmente in bevande a base di succo di frutta.

Ci sono alcune variabili che influenzano notevolmente la presenza della vitamina C negli alimenti, dalla raccolta a quando arrivano nel nostro intestino. Il contatto della vitamina C con l’aria tende a diminuirne la sua concentrazione negli alimenti; quando per esempio si spreme un’ arancia e la vitamina C viene a contatto con l’ossigeno dell’aria questa si ossida ed una parte va persa.
Il calore tende a “distruggere” la vitamina C; per questo è molto più conveniente nutrirsi di alimenti crudi quando è possibile.
Anche la freschezza dell’alimento è fondamentale per la presenza di vitamina C; quanto più tempo passa dalla raccolta del cibo al suo ingresso nell’organismo tanto più la presenza di vitamina C diminuisce. Negli spinaci freschi conservati per 7 giorni, a 4°C, rimane solo il 20% della dote totale in vitamina C, da questo si può dedurre come le arance conservate da mesi hanno ben poca vitamina C.
Il fabbisogno giornaliero raccomandato di vitamina C per l’adulto sano è di 60 mg.

testo tratto da www.cir-food.it
foto wikipedia

Arance_spremuta

About farmaciasaggio