Dormire è un piacere o un lusso ? | www.farmaciasaggio.it
logo
Ultime notizie
Home / news / Dormire è un piacere o un lusso ?

Dormire è un piacere o un lusso ?

sonnoPer tre italiani su dieci il piacere di dormire bene è un lusso. Si svegliano nel cuore della notte in preda ai pensieri, prendono sonno solo all’alba o per addormentarsi hanno bisogno dei sonniferi. Il problema si aggrava invecchiando, anche se sono sempre più
numerosi i trenta-quarantenni con problemi di insonnia.
Non riposare bene ha una lunga serie di ripercussioni sulla vita diurna e la salute in genere: scarsa vigilanza, stanchezza,  abbassamento delle difese immunitarie, irritabilità, mal di testa, addirittura sovrappeso e diabete. Per questo è importante  provvedere ai primi campanelli d’allarme. Ma di quante ore di sonno abbiamo bisogno? In media otto ma è un fatto soggettivo: c’è chi sta bene con poco (a Napoleone bastavano tre ore) e chi senza nove o dieci si sente uno straccio (era il caso di Einstein). Secondo gli esperti, è anche questione di qualità: quando dormiamo davvero bene, attraversando tutte le fasi del sonno, ce ne accorgiamo.
La fiducia verso le figure professionali che si occupano della nostra salute, come il Farmacista, si alimenta di tanti fattori.
Valori come l’esperienza, l’empatia, la competenza, la gentilezza, e a volte qualcosa in più, sono quelle passioni che hanno portato alcuni Farmacisti a riscoprire l’antica anima del preparatore, per formulare in proprio i prodotti più adatti a soddisfare le esigenze
della propria clientela.
imgbdIl Laboratorio della Farmacia è nato da questa vocazione. Oggi offre prodotti di altissima qualità ed efficacia con un ottimo rapporto qualità/prezzo. Le materie prime utilizzate, in gran parte di origine vegetale, provengono da fornitori certificati e contengono una elevata concentrazione di principi naturali .
Molto spesso tra le prime cause di insonnia troviamo cattive abitudini di vita. Si lavora fino a tardi e poi si pretende di “girare l’interruttore” e di dormire come sassi, ma l’organismo ha bisogno del suo tempo per trovare il ritmo del riposo. In altri casi l’insonnia dipende da un problema digestivo: se il pasto della sera è troppo pesante i risvegli notturni sono assicurati.
Più spesso di quanto si creda la causa va ricercata nell’ambiente della camera da letto:
troppo caldo o freddo, aria secca, materasso scomodo, luci e rumori fastidiosi fanno la differenza. Nei casi più seri l’insonnia può
dipendere da disturbi dell’umore. Chi soffre di ansia per esempio fa fatica ad addormentarsi, mentre è tipico di stati depressivi il risveglio precoce al mattino. Insomma, è importante che ciascuno, con l’aiuto del proprio medico, individui la “propria” insonnia e prenda provvedimenti.
dayAi primi problemi di insonnia, si dovrebbe cercare di avere più cura del proprio sonno, e correggere le cattive abitudini che lo danneggiano. Spesso, per esempio, alleggerire il pasto della sera ha effetti miracolosi. Per chi è molto stressato una passeggiata è rilassante. Lo stesso dicasi per un bagno caldo o un piccolo rito come prendere una tisana. La natura offre molte ed efficaci  soluzioni per facilitare il sonno, che permettono di riservare i farmaci ai casi più ostinati.

Piante come Passiflora, Escolzia, Valeriana, Biancospino, collaudate da una lunga tradizione, sono ricche di principi rilassanti.
Testo tratto da www.laboratoriodellafarmacia.it
 laboratorio

About farmaciasaggio